FANDOM


Un passato luminoso è l'albo numero 0 della serie a fumetti Batman (Vol 2).

Un passato luminoso Modifica

Sei anni fa, il giorno precedente all'inaugurazione dell'appena ristrutturata Gotham National Bank, Sam Deke permette ai suoi collaboratori di festeggiare un moderno modo di fare banca con caffè e torta. La festa viene interrotta dall'entrata in scena della Gang di Cappuccio Rosso che, oltre ad essere infastidita dal rinnovamento della banca, chiede di avere tutto il denaro che si trova nel caveau. Il capo della gang rivela di essere già in possesso di una copia della chiave che ha già permesso loro di accedere al caveau senza essere rilevati dal sistema di sicurezza. Ad un membro della gang viene ordinato di uccidere Deke, e colpisce l'uomo con il calcio della pistola.

Nel farlo, rompe la pistola; il capo della gang gli ordina di levarsi il cappuccio e, dopo avergli lanciato una nuova arma, puntare la propria testa e premere il grilletto, affermando che il vero Cappuccio Rosso #5 avrebbe ucciso Deke senza esitazione, e gli avrebbe sparato piuttosto che colpirlo – senza considerare che il vero #5 è mancino. Sarcastico, Cappuccio Rosso afferma che qualsiasi cosa l'impostore volesse fare è ormai troppo tardi: la gang ha avvelenato la torta il giorno precedente e tutti gli impiegati di banca sono ormai morti. Arrabbiato con sé stesso per essere stato poco preciso, Bruce Wayne cerca di farsi strada tra i componenti della gang e fugge uscendo dalla porta principale della banca.

Il Dipartimento di Polizia di Gotham stava sta aspettando fuori e, non appena Cappuccio Rosso appare sulla porta, Bruce scivola sotto una macchina e si nasconde in un tombino. Si strappa la maschera e, ritrovata la sua motocicletta, chiama Alfred per informarlo della situazione. I Cappucci Rossi lo stanno inseguendo e Alfred non sa come gestire il supercomputer, ma Bruce è abbastanza fortunato da fuggire in sicurezza.

Bruce si è trasferito da Villa Wayne dopo il suo ritorno a Gotham City, creando un rifugio in un edificio poco lontano da Crime Alley. Lo ha equipaggiato con decine di strumenti tecnologicamente avanzati e con i veicoli necessari alle missioni. Nonostante tutto questo, Alfred crede sia necessario che Bruce mantenga una vita pubblica che si addica al suo stato sociale in Gotham City. Mentre Bruce vuole continuare la propria missione, Alfred gli ricorda che non mantenere l'immagine di Wayne solleverà certamente dei sospetti e la sua copertura salterebbe, prima o poi.

Bruce è più interessato a provare un nuovo dispositivo che ha progettato: una specie di boomerang che non lascia tracce, nessuna pista riconducibile a lui. Si reca sul tetto dell'edificio e programma il boomerang in modo che ritorni dopo trenta secondi. Lo lancia, incastrandolo in un muto. Quando il timer giunge a zero, il boomerang si stacca dal muro e ritorna nella mano di Bruce. Reimposta il timer a quattro minuti e lo lancia nuovamente, cominciando a contare mentalmente. Tuttavia, viene interrotto da Alfred, seguito dal Tenente Gordon.

Sapendo che il dispositivo ritornerà in meno di quattro minuti, Bruce tanta di ritornare all'interno. Sfortunatamente, il vizio del fumo di Gordon ha la precedenza e Bruce capisce che l'incontro non durerà poco. Gordon è venuto per fargli delle domande o, per lo meno, per avvisare Bruce che suo cugino Philip Kane sta spingendo le operazioni della Wayne Enterprises oltre le operazioni legittime della società; nonostante Gordon non abbia alcuna prova, è abbastanza sicuro di quello che sta succedendo. Bruce confessa di non sapere nulla riguardo questi accordi.

Prima di andarsene, Gordon sente il bisogno di chiedere se Bruce sa qualcosa di un vigilante che si aggira in quell'area. Questo vigilante, in particolare, è dotato di un equipaggiamento altamente avanzato e Gordon lo avvisa che chiunque venga scoperto ad aiutare questo vigilante diventerebbe un problema. Bruce fa di tutto per dissipare i sospetti di Gordon, osservando che mentre lui sembri seguire una propria crociata, si vocifera che anche il tenente stia combattendo la propria crociata. I due tornano verso l'ascensore, proprio mentre il boomerang torna indietro, incastrandosi nella porta esterna dell'ascensore.

In strada, la Gang di Cappuccio Rosso riconosce il nascondiglio di Bruce e decide che è arrivato il momento di farlo saltare in aria.

Domani Modifica

Cinque anni fa, il Commissario James Gordon si prepara a fare una mossa importante per Gotham City; qualcosa che spera possa cambiare il passo della giustizia. Sua figlia Barbara non è convinta, avvertendolo che una mossa di questo genere potrebbe minare il sistema giudiziario; mostrerebbe che la polizia non ha alcun controllo su nulla. Questo, secondo Jim, era quello che si aspettava.

Nel frattempo, alla Graystone Academy, Timothy Drake è stato chiamato nell'ufficio del preside Renfield, che lo ha appena espulso per essere entrato nel computer del Signor Archer. Tuttavia, mentre invia una mail dal proprio telefono, Tim predice che non verrà espulso, per una serie di ragioni. La prima ragione è che Renfield scoprirà in poco tempo che Tim ha superato eccellentemente il test attitudinale che è stato obbligato a sostenere per dimostrare che non copia agli esami e Renfield non può espellere il miglior studente della scuola. La seconda ragione è che è riuscito a infiltrarsi nell'intera rete dei docenti, non solo nel computer del Signor Archer. Questo porta alla terza motivazione: Tim ha scoperto che Mr. Renfield ha sottratto 1,6 milioni di dollari dai fondi della scuola. La mail inviata da Tim era indirizzata alla polizia, che sta per raggiungere l'istituto. Tuttavia, prima che arrivino le forze dell'ordine, Tim ha il tempo di chiedere se il test non fosse in realtà un S.A.T. (test attitudinale richiesto per l'ammissione al college). Il preside conferma i suoi sospetti, e Tim capisce di dover cominciare a decidere quale college frequentare.

Altrove, un paio di ragazzi sta rapinando un piccolo supermercato. Uno dei due era stato scelto per fare da palo, ma quando vede quanto sia spaventata la donna che tengono in ostaggio, tenta di calmarla spiegandole la situazione e rivelandole il proprio nome: Jason. Furioso, il suo compagno lo avverte che verranno catturati se la donna scopre i loro nomi; a sangue freddo, le spara in testa davanti agli occhi di Jason e fugge. Jason si leva il passamontagna e insegue il suo compagno Chris, ricordandogli che aveva promesso che nessuno si sarebbe fatto male, che la pistola non era neppure carica. In preda all'ira, salta addosso a Chris promettendo che gli impedirà di fare male a qualcun altro. Sta per colpirlo, quando un poliziotto lo allontana da Chris.

Poco fuori dalla città, il Circo Haly si sta preparando per lo spettacolo e l'acrobata Dick Grayson nota un borseggiatore nella folla mentre si allena. Spontaneamente, raggiunge e colpisce il ladro, riportando la borsa alla proprietaria, invitandola allo spettacolo dei Grayson Volanti del weekend, a cui dovrebbe assistere anche Bruce Wayne.

Improvvisamente, l'attenzione viene calamitata da qualcos'altro; qualcosa che può essere visto da tutta la città. Dick guarda il cielo buio della notte di Gotham e vede una luce proiettata tra le nuvole. È la stessa cosa che Jason vede nel cielo e la stessa che vede Tim mentre la polizia preleva il Signor Renfield.

È un Batsegnale - il segno per Gotham che la loro segreta speranza per la Giustizia non era una semplice fantasia.

Il suo lavoro è fatto, Jim Gordon ritorna in ufficio per rispondere alle telefonate e ai reclami che sicuramente seguiranno il suo gesto. Sua figlia Barbaran tuttavia, viene come rapita dall'immagine che fluttua sopra lo skyline di Gotham. Jim può solo sperare che la gente giusta veda la luce.

Copertine alternative Modifica

Collegamenti esterni Modifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale