FANDOM


Batman: La Corte dei Gufi è un arco storico della serie Batman (Vol 2), pubblicato come parte dell'evento The New 52. Segue direttamente gli eventi della timeline creata da Flashpoint, stabilendo una nuova mitologia, che porta al crossover La Notte dei Gufi.

Trama Modifica

Batman sventa un'evasione dall'Arkham Asylum, causata da una guardia corrotta del manicomio. Tornato alla sua vita normale come Bruce Wayne, rivela il suo massiccio programma di miglioramento di Gotham, per portare la città più vicina al futuro. Durante il party, Harvey Bullock rinviene un cadavere appeso ad un muro da dei coltelli da lancio con l'insegna a forma di gufo incisa sul manico. Dietro al corpo scoprono una scritta che prevede la morte di Bruce Wayne e Batman trova il DNA di Dick Grayson sotto le unghie dell'uomo.[1]

L'autopsia del corpo, condotta assieme al Commissario Gordon, rivela delle possibili connessioni con la Corte dei Gufi, un gruppo leggendario di criminali di cui parla una filastrocca. Nightwing spiega che l'uomo l'ha avvicinato qualche giorno prima per avvertirlo di un pericolo. Durante un incontro con il politico Lincoln March, Bruce Wayn viene attaccato da un Artiglio, uno degli assassini della Corte. Wayne viene lanciato contro una finestra della Wayne Tower dall'assassino e riesce a sopravvivere alla caduta aggrappandosi a uno dei gargoyle della torre. L'assassino, dichiarato morto dopo essersi schiantato al suolo, si risveglia mentre viene portato all'obitorio e sequestra l'ambulanza.[2]

Alfred ripensa alla storia di Alan Wayne, il bisnonno di Bruce, che impazzì e morì credendo che i gufi lo stessero sorvegliando. March viene ricoverato, ma insiste a voler continuare la sua campagna elettorale nonostante gli avvertimenti datigli dai gufi. Investigando su tutti gli edifici costruiti nell'ultimo secolo grazie al Fondo Alan Wayne, Batman scopre che la Corte ha nascosto in ognuno degli edifici un nascondiglio per gli Artigli. Quando arriva nel palazzo più recente, il nascondiglio esplode mentre l'Artiglio osserva la scena.[3]

Scappato dall'edificio in fiamme, Batman ritorna alla Batcaverna. Conduce un'autopsia sulle ossa di Alan Wayne, scoprendo che l'uomo era stato torturato a morte in un modo simile all'uomo trovato pochi giorni prima. Nightwing chiede perché Bruce non voglia credere all'esistenza della Corte e questi gli racconta una storia sulla sua infanzia. Dopo la morte dei suoi genitori per mano di Joe Chill, passò mesi a cercare una possibile connessione con la Corte. Lasciandosi guidare dalle emozioni e dal bisogno dell'esistenza di una cospirazione, il caso lo portò molto vicino alla morte, lasciandolo intrappolato in una soffitta per quasi una settimana. Andando nelle fogne dove era stato trovato il corpo di Alan Wayne, l'Artiglio lo coglie di sorpresa e lo attacca. Batman si ritrova in un enorme labirinto e viene accolto dalla Corte dei Gufi.[4]

Intrappolato nel labirinto gigante, passa più di una settimana senza cibo, impazzendo al punto di avere allucinazioni. Il labirinto è stato in uso per decadi, e i nomi e le figure su alcune pareti sono una prova di tutte le persone che sono morte nel labirinto attraverso gli anni. Nel suo vagare, giunge in una stanza in cui viene raccontata la sua storia; l'Artiglio si avvicina e lo pugnala alle spalle.[5]

La Corte decide di onorarlo lasciando le sue ossa in mostra nel labirinto come tributo al loro più grande nemico. L'Artiglio lascia decidere alla Corte come uccidere Batman e la Corte decide di farlo soffrire di più. Batman riceve un pestaggio violento e accetta la sua morte, fino a che un ritratto di un torturato Alan Wayne lo sprona a resistere. Con le ultime energie, si scansa dai Gufi e picchia l'Artiglio selvaggiamente prima di farlo svenire. Sapendo di essere vicino al fiume, apre un varco nel terreno con un'esplosione e fugge nell'acqua. Il Gufo più anziano si libera del corpo dell'Artiglio che ha fallito e rivela di voler svegliare un esercito di Artigli.[6]

Batman viene salvato e rianimato con un defibrillatore improvvisato da una ragazza chiamata Harper Row. Ritorna velocemente alla Batcaverna e conduce un'autopsia sull'Artiglio per determinare le sue origini e la fonte della sua immortalità. Nightwing arriva per parlare a Batman della fiducia nella Batfamily e Bruce rivela che l'assassino è il bisnonno di Dick. Anche Dick era destinato a diventare un Artiglio e il Circo di Haly era una delle organizzazioni che preparava gli assassini della Corte. Nel frattempo, la Corte dei Gufi rilascia un'intera legione di Artigli nei cieli di Gotham.[7]

Albi della serie Modifica

Raccolte Modifica

Note Modifica

  1. Batman (Vol 2) #1
  2. Batman (Vol 2) #2
  3. Batman (Vol 2) #3
  4. Batman (Vol 2) #4
  5. Batman (Vol 2) #5
  6. Batman (Vol 2) #6
  7. Batman (Vol 2) #7

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale